Comunicato Stampa del 12/12/2017

LETTERA APERTA IN RISPOSTA AL RISCONTRO DEL SINDACO ALLA PETIZIONE.

Abbiamo ricevuto il riscontro del Sindaco alla petizione “SALVIAMO IL PARCO DI VIA GORIZIA-VIA DALLA CHIESA” e non possiamo evitare di replicare per un bisogno irrinunciabile di chiarezza.

Il titolo della petizione è chiaro. Non è, quindi, giocando con le parole, che il Sindaco può sperare di eludere la questione di fondo della variante RE3.

I cittadini che in numero massiccio hanno firmato la petizione non sono degli sprovveduti, come si vorrebbe far credere. Hanno capito benissimo dove l’attuale giunta intende consentire la edificazione in permuta. Inutile il tentativo, goffo e maldestro, di non riconoscere la dignità di parco allo spazio verde, utilizzato per l’operazione immobiliare, definendolo semplicemente e riduttivamente “area”.

La precisazione poi che non è prevista alcuna edificazione nemmeno nell’attuale campo di calcio, oltre che essere di una banalità disarmante, contiene in se’ una carica offensiva alla comune intelligenza che non dovrebbe essere consentita ad un primo cittadino.

La riqualificazione del parco di via Gorizia/Dalla Chiesa, che viene presentata come una contropartita, è una operazione che una Amministrazione attenta avrebbe già dovuto realizzare, all’interno di una strategia più generale di manutenzione dei parchi e delle aree verdi comunali. Sottolineare, adesso, la valenza di questo intervento è puramente strumentale.

Parlare infine, come fa il primo cittadino, di numero degli appartamenti che saranno edificati nel parco è, in sé, una questione marginale. Ciò che i cittadini devono sapere, invece, è che nelle aree situate tra via Roma e via Camposanto, il PGR vigente negli anni 90 prevedeva una volumetria edificatoria di mc 2800. Successivamente la Giunta Alparone ha aumentato  la volumetria a mc.14734. Quindi, sbandierare la riduzione di 1000 mc di cemento (4 appartamenti), ottenuti nella permuta, è francamente ridicolo.

Lo abbiamo già detto altre volte. L’operazione della variante RE3 non è a vantaggio dei cittadini,  è sbagliata e va fermata.

Per il  18 dicembre  è stato convocato il Consiglio Comunale che avrà all’ordine del giorno anche l’attuazione dell’ambito residenziale RE3.

INVITIAMO I CITTADINI A NON MANCARE A QUESTO APPUNTAMENTO E A GARANTIRE UNA PARTECIPAZIONE NUMEROSA.

Coordinamento RE3

 

12/12/2017

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...