PERCHE’ IL PARCO GADAMES E’ IN QUESTE CONDIZIONI? E’ IL SOLO?

Come ricorderete , in occasione della Festa dei Parchi a cui il Circolo Grugnotorto di Legambiente ha aderito con un evento pubblico il 27 maggio scorso al Parco Toti, è stato affrontato ancora una volta , tra gli altri, il tema dei rifiuti di plastica. E’ un argomento, a cui siamo molto sensibili e che , come testimoniato anche su questo stesso sito, è diventato parte fondamentale del percorso del nostro Circolo, proposto e accolto anche dalle scuole del nostro territorio.

Oltre alla sensibilizzazione posta in essere nel circuito scolastico, con la collaborazione apprezzatissima dei dirigenti scolastici e del corpo insegnante, abbiamo lanciato su questo tema “ La città di plastica-scatta una foto”, un’applicazione interessante che consente , attraverso un link su questo sito, di segnalare situazioni di degrado relative in particolare, all’abbandono irresponsabile di plastica nell’ambiente.

Si colloca, in questo solco, una recente visita al Parco Gadames del Villaggio Ambrosiano.

Il Parco Gadames è stato già oggetto di attenzione da parte del nostro Circolo in campagne di pulizia collegate al progetto nazionale di Legambiente “ Puliamo il mondo”. Evidentemente, viste le condizioni attuali del parco, documentate dalle fotografie visibili nella galleria , il messaggio lanciato non è stato sufficiente e molto resta ancora da fare.

Dovrebbe essere chiaro a tutti , comunque, che le iniziative di Legambiente, da sole, non bastano.

Occorre una presa di coscienza da parte degli utilizzatori del parco, senza la quale ogni intervento dall’esterno diventa inutile.

Legambiente continuerà la sua opera di denuncia e sensibilizzazione. Chiederemo all’Amministrazione Comunale una maggiore attenzione al problema e un miglioramento della attuale, carente, dotazione di cestini e bidoni per la raccolta dei rifiuti. Senza, però, la partecipazione attiva e responsabile degli utenti del parco, sarà difficile fare passi avanti.

Un pensiero riguardo “PERCHE’ IL PARCO GADAMES E’ IN QUESTE CONDIZIONI? E’ IL SOLO?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...