IL RECUPERO DI VIALE BAGATTI

Una testimonianza dal Circolo Grugnotorto nel 40ennale di Legambiente.

Per noi del circolo Grugnotorto di Paderno Dugnano la riqualificazione di viale Bagatti è stata una vittoria, una delle pagine più belle scritte dal nostro circolo.

La storica villa Bagatti ed il suo viale sono sempre stati luoghi molto cari alle comunità di Palazzolo Milanese e Varedo. A partire dagli anni cinquanta però, con l’abbandono dell’agricoltura, il viale e la villa hanno subito un lento e costante declino.

Già negli anni sessanta, il luogo aveva raggiunto uno stato di degrado tale da essere evitato dalla gente comune e le ragazze che vi si trovavano a passare venivano etichettate come delle “poco di buono”.

Nei decenni successivi le condizioni del viale erano ulteriormente peggiorate fino a diventare una discarica abusiva a cielo aperto.

Ogni giorno camion provenienti anche dai comuni limitrofi vi riversavano macerie, rifiuti di ogni genere e persino liquami fognari.

Negli anni novanta la nostra città si trovò costretta a prendere una decisione: trasformare il viale in una lunga strada asfaltata per collegare Palazzolo e Varedo (nel vano tentativo di decongestionare il centro città dal traffico) oppure riqualificare la zona e riportare il viale agli antichi splendori.

Noi del locale circolo di Legambiente pensammo allora di dare un segnale forte alla cittadinanza per ribadire la nostra assoluta contrarietà alla colata di asfalto.

E così in un giorno di giugno del 1991, organizzammo una straordinaria giornata di pulizia di viale Bagatti, invitando tutta la popolazione a partecipare.

Fu un grandissimo successo: nonostante il caldo vennero molte persone di tutte le età ad aiutarci. Muniti di guanti, mascherine, pale e carriole raccogliemmo rifiuti anche di grandi dimensioni fino a sera. Ricordiamo ancora il caldo, la fatica e la puzza talvolta insopportabile dei rifiuti! A fine giornata eravamo distrutti ma soddisfatti.

Dopo questo primo segnale, nei due anni successivi, le cose non cambiarono molto.
Durante le riunioni del circolo spesso discutevamo su cosa fare a riguardo. Alcuni di noi avrebbero voluto riproporre l’iniziativa, altri asserivano che ormai viale Bagatti era una strada persa, che era meglio puntare su altri progetti.

Fortunatamente ci fu una svolta con le elezioni comunali. Grazie ad una folta presenza degli ambientalisti tra le file della maggioranza, l’amministrazione comunale fu indotta ad occuparsi del problema.

Nel settembre del 1993 organizzammo una seconda giornata di pulizia del viale. Fu un successo come la prima. Qualche tempo dopo la nuova amministrazione mise a dimora nuovi alberi a sostituzione delle piante morte. Venne tracciato poi il percorso pedonale e ciclabile.

Sono passati quasi trent’anni. Oggi viale Bagatti è un’oasi verde tra le case ed è collegato al grande parco sovracomunale del Grugnotorto e all’Oasi dei Gelsi. Ogni giorno è frequentato da moltissime persone che passeggiano, giocano con i bambini, corrono a piedi o in bicicletta.

In questi ultimi anni, tra gli abitanti di Palazzolo è sorto un nuovo gruppo a difesa del luogo: “ l’Associazione Amici di viale Bagatti”.

I volontari di questa Associazione hanno la finalità di tenere “accesi i riflettori” sul viale per impedire il rischio, sempre in agguato, di degrado e di speculazioni edilizie.

Ogni anno i volontari organizzano una festa molto partecipata a cui aderiscono le Associazioni sportive e di volontariato di Paderno Dugnano che hanno così la possibilità di farsi conoscere dalla cittadinanza intera.

Durante la festa è possibile sedersi ai tavoli, ascoltare buona musica e cenare con ottime pietanze preparate dai volontari stessi.

Che dire di più?

Vedere adulti e bambini godere di questo spazio verde che tempo fa era una
discarica ………… è qualcosa che riempie il cuore di gioia!

Gabriella Alberti – volontaria padernese di Legambiente

Un pensiero riguardo “IL RECUPERO DI VIALE BAGATTI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...